Nano Press
Facebook Twitter Google+ YouTube Instagram RSS Feed Italiano English
Serie A 25/10/2011, 15.46 Comments 7 Rumors

Dinamo Sassari, arriva in prova Steven Hunter

L'ex NBA arriva per un periodo di prova di 2-3 giorni

Serie A

La Dinamo Banco di Sardegna comunica che il centro americano Steven D. Hunter, nato a Chicago nell’Illinois il 30 ottobre 1981, atleta di comprovata e riconosciuta esperienza maturata per ben nove anni sui parquet Nba con 400 partite all’attivo fra Orlando Magic, Phoenix Suns, Philadelphia 76ers, Denver Nuggets e Memphis Grizzlies, svolgerà un try-out di due giorni al PalaSerradimigni in maglia Dinamo Banco di Sardegna.
Due giorni di allenamento e valutazione, per un atleta di altissimo profilo, prodotto della DePaul University, specialista difensivo da 213 centimetri e 109 chilogrammi, scelto al primo giro del draft 2001 con il numero 15 dagli Orlando Magic, passato nel 2004 a Phoenix e quindi ai 76ers, team con cui nel 2006-2007 giocava nello starting five. L’anno successivo firma per due stagioni a Denver, quindi il passaggio ai Grizzlies. Nel 2010-2011, operato al menisco (intervento di routine e pulizia dell’articolazione perfettamente riuscito), ha lavorato da free agent a Minnesota con giocatori come Jerel McNeal e James Singleton.
Un’operazione di alto profilo da inserire in un quadro generale che punta a garantire la Dinamo Banco di Sardegna in chiave futura, soluzione adottata con lungimiranza dalla società del presidente Stefano Sardara e del diesse Federico Pasquini, che ha lavorato per consentire a Steven Hunter di svolgere due giorni di prova a Sassari e permettere allo staff tecnico di visionare un giocatore di caratura Nba e valore internazionale.
Un’operazione che prescinde dalle valutazioni riguardanti l’operato di Keith “Kito” Benson, centro biancoblu che lavora con la squadra e scenderà in campo domenica prossima nel match contro l’Olimpia Milano. Resta tuttavia da considerare che il contratto di Benson prevede una Nba escape, clausola che consentirebbe al centro Usa di lasciare Sassari in caso di contratto garantito fra i professionisti americani. Oltre quindi alle doverose e necessarie valutazioni tecniche sull’operato di ogni singolo elemento del roster, è nello specifico questa particolare clausola contrattuale ad imporre alla società di restare sempre vigile, attenta ed attiva sul mercato.

E. Carchia

E. Carchia

Sportando Pro
Comments You must be registered to post a comment Image 7 Comments