NanoPress
Facebook Twitter Google+ YouTube Instagram RSS Feed Italiano English
Serie A 20/10/2011, 09.31 Comments 39 Rumors

Virtus Roma-AshleyMadison.com, scende in campo la Chiesa

Iniziano i primi commenti negativi da parte degli esponenti del Vaticano

Serie A

L'operazione AshleyMadison.com, che ancora deve essere definita e deve ricevere l'ok del presidente Toti, ha iniziato a suscitare anche i primi commenti negativi da parte degli esponenti della Chiesa. Il primo a criticare fortemente la semplice possibilità che lo sponsor della Virtus Roma sia un sito che incoraggia le scappatelle extraconiugali è Monsignor Flavio Cappucci, esponente dell'Opus Dei. Monsignor Flavio Capucci, esponente dell'Opus Dei, boccia l'idea: "E' una cosa pazzesca che si commenta da sola. Un tradimento ai valori e all'identità stessa dello sport. Spero che i dirigenti della Virtus ci ripensino". E ricorda che allo sport sono legati valori importanti. "Allo sport sono legati valori fondamentali come la famiglia - spiega Capucci -. Mettere i propri figli in mano a una squadra con il marchio di un'agenzia come questa significa tradire l'identità sportiva. Seguire queste pratiche è inconcepibile. Il mondo sportivo deve resistere alle seduzioni del dio denaro. Non bisogna mescolarsi a questo genere di idee". Sul sito si legge lo slogan "La vita è breve, concediti un'avventura". Che insegnamento si darebbe ai ragazzi se i giocatori, sulle loro maglie, mettessero questa scritta, si chiedono i detrattori della proposta. Sono soldi sporchi, lo stesso Bargnani dovrebbe dire di no" è anche l'invito di Roberto Castellano, ex campione del Banco Roma ai tempi di Valerio Bianchini, ora allenatore giovanile (dirige una società a Montesacro, il nuovo Basket Roma, storico club capitolino). E' stato proprio lui, tra l'altro, il primo tecnico della stella dei Raptors: l'ha allenato per sette anni. "Accettare uno sponsor del genere - continua Castellano, anche lui vicino agli ambienti dell'Opus Dei - è cooperazione al male. Ma sono convinto che il presidente Toti alla fine non accetterà, può fare a meno di questo ricatto. E poi sono sicuro che Petrucci gli farà pressioni". E conclude con un invito allo stesso presidente del Coni: "Faccia approvare una norma per impedire le sponsorizzazioni immmorali.


ESCLUSIVA: La pubblicità di AshleyMadison.com per l'Italia. La vita è breve. Concediti un'avventura

E. Carchia

E. Carchia

Sportando Pro
Comments You must be registered to post a comment Image 39 Comments