Nano Press
Facebook Twitter Google+ YouTube Instagram RSS Feed Italiano English
Serie A 28/06/2011, 18.14 Comments 0 Official

Montepaschi Siena, ufficiale l'ingaggio di David Andersen

Il lungo australiano di passaporto danese firma per tre anni

Serie A

La Mens Sana Basket annuncia di aver raggiunto l’accordo con David Andersen, che ha firmato un contratto che lo legherà alla società biancoverde per le prossime tre stagioni. Il centro australiano con passaporto danese è nato a Carlton (Australia) il 23 giugno 1980 ed è alto 212 cm.
Reclutato in giovane età dall’Australian Institute of Sports, nella seconda metà degli anni Novanta fa parte delle selezioni regionali Under 16, Under 18 e Under 20 dello stato di Victoria.
L’esordio nell’Australia’s Nbl (la lega maggiore australiana) avviene nel campionato 1998/1999 con i Wollongong Hawks e le buone prestazioni fornite, fanno guadagnare a David Andersen l’interesse degli scout Nba nonché di alcuni club europei. Nell’estate del 1999 firma con la Virtus Bologna: durante il quadriennio felsineo, ricco di successi prestigiosi (Euroleague, scudetto e Coppa Italia nel 2001, quest’ultima bissata anche nel 2002), Andersen ottiene la chiamata degli Atlanta Hawks, che lo inseriscono nel draft 2002 con il numero 37, anche se non approda in Nba e resta ancora una stagione alla Virtus Bologna. L’estate successiva Andersen viene ingaggiato dalla Mens Sana Basket, con la quale vince lo scudetto 2003/2004 e disputa le Final Four di Euroleague a  Tel Aviv. Un finale di stagione straordinario lo rende molto appetibile sul mercato europeo, e nell’estate 2004 si trasferisce al CSKA Mosca. La sua avventura in Russia dura 4 stagioni, durante le quali si afferma come uno dei migliori centri del vecchio continente e contribuisce alla conquista dell’Euroleague da parte della sua squadra nelle stagioni 2005/06 e 2007/08, e di diversi altri titoli nazionali. Nell’estate del 2008 viene acquistato dal Barcellona, dove milita una sola stagione prima di sbarcare all’inizio dell’anno successivo a Houston dove resta per un anno, prima di trasferirsi ad inizio 2010/11, per un paio di mesi a Toronto e poi a Novembre ai New Orleans Hornets, l’ultima sua squadra prima del ritorno a Siena. 

E. Carchia

E. Carchia

Sportando Pro
Comments You must be registered to post a comment Image 0 Comments