Nano Press
Facebook Twitter Google+ YouTube Instagram RSS Feed Italiano English
14/10/2013, 15.06 Comments 12 Official

Orlandina, ingaggiato Keddric Mays

Il giocatore firma a Capo d'Orlando

L'@orlandina comunica di aver sottoscritto un contratto fino al termine della stagione in corso con l’atleta statunitense Keddric Mays che aveva iniziato l’anno tra le fila dei campioni di Bosnia dell’Igokea Partizan.

Mays, nato il 17 settembre 1984 a Livingston - Texas (Usa), è un playmaker/guardia di 183 cm con ottime percentuali di tiro dalla media e dalla lunga distanza, buona visione di gioco e grande dinamismo.

Fino al 2007 gioca negli States per l’Università di Chattanooga chiudendo l’ultima stagione in patria con la media di 14.3 punti per gara, il 42.2% da 2 e il 41.3% da 3. Nel 2008 l’approdo in Europa presso i finlandesi del Espoon Honka per poi trasferirsi nello stesso anno in Cile presso l’Universidad Catolica Santiago.

Nel 2009/10 gioca in Polonia presso lo Znicz Jaroslaw con una media di 19.3 punti e 3.4 rimbalzi a partita, con il 49% da 2, con il 39.4% da 3.

Nel 2010/11 si accasa al Ferro-Zntu Zaporozhye in Ucraina conquistandosi la possibilità di giocare l’EuroChallenge nella quale tiene una media di 18 punti per gara, 4.5 rimbalzi e 7 assist. Nel campionato ucraino, invece, viaggia quell’anno sui 13.3 punti per gara, 3.4 rimbalizi e percentuali del 50% da 2, del 34% da 3 e del 79.5% nei tiri liberi.

Nella stagione 2011/12 disputa la Superleague ucraina con la Politekhnika-Halychyna con un media di 13 punti per gara e tirando con il 40% da 3.

Arriva in Legadue in Italia lo scorso anno e coi campani della Givova Scafati si rende protagonista di una buona stagione culminata con l’accesso ai playoff. I 18.8 punti di media, i 3.7 rimbalzi e i 3.3 assist a partita gli valgono anche la chiamata all’ All Star Game Legadue nella selezione allestita per coach Gianmarco Pozzecco.

«Mays è un giocatore che ci piace da parecchio tempo –ha dichiarato il Direttore Sportivo dell’Orlandina Basket Giuseppe Sindoni – Appena letta la notizia del suo addio dall'Igokea, mi sono confrontato con Gianmarco e lo staff e dopo pochi minuti eravamo già tutti convinti che lui sarebbe stato l'uomo giusto per noi. Ci darà difesa sulla palla e aggressività dal pick and roll, aprirà anche tanti spazi per i nostri tiratori.  Avevamo già fatto un tentativo per Keddric a giugno – conclude Sindoni – ma aveva già sul tavolo offerte importanti da club di prima fascia italiani e stranieri».

E. Carchia

E. Carchia

Sportando Pro
Comments You must be registered to post a comment Image 12 Comments